Mamme multitasking

Leo Da Vinci missione Monnalisa

Al cinema Leo da Vinci è un giovane geniale con tanti amici e vive straordinarie avventure. Un film italiano da vedere con i vostri bimbi!

Adolescente, ribelle, geniale e – diciamolo – anche un tantino innamorato, Leo da Vinci arriva al cinema in versione cartoon e il risultato è davvero piacevole.

Al cinema dall’11/1, ho visto il film per voi con le mie bimbe, molto curiosa di come temi storici e scientifici possano essere resi fruibili ai più piccoli. Da storica, mi piace parlare alle mie bimbe dei grandi personaggi del passato, ma non è facile non annoiarli.

In “Leo da Vinci Missione Monnalisa” conosciamo un Leonardo adolescente – lontano dal nostro immaginario dell’uomo con la lunga barba bianca –  che ha già l’indole del genio: ha goà creato la sua prima macchina, la “Botte” che riesce sia a volare che a navigare e una speciale tuta tipo scafandro con immergersi sott’acqua.

E l’acqua è uno degli elementi centrali della storia, perchè il giovane Leo, nell’intento di aiutare la sua amica Lisa, combatterà addirittura contro i pirati nelle acque attorno all’isola di Montecristo, che tenteranno di gettarlo in pasto agli squali.

Da perfetto adolescente, e per strizzare l’occhio anche ai bambini più grandicelli, Leo da Vinci conosce anche il primo innamoramento: è infatti cotto di Lisa, quella che diventerà poi protagonista del suo celebre dipinto, ma non riesce a dichiararsi.

Il lungometraggi  è  frutto di un lavoro di oltre 32 mesi e di un gruppo di 400 persone, la colonna sonora è affidata al giovane Riki (se non sapete chi è chiedete ai vostri figli!) e la regia di Sergio Manfio, che in merito al film dice:

“Anche se chiamato con nomi diversi  esiste un qualcosa di profondo che unisce i bambini di ieri a quelli di oggi. Questo qualcosa è sicuramente lo spirito di avventura, la voglia di scoprire, la fantasia senza regole. Anche se oggi il contatto con la natura si è chiaramente ridotto, non esiste bambino al mondo che non sognerebbe di trascorrere una notte avventurosa in una casa sull’albero, o che non si immaginerebbe alla guida di una macchina fantastica, costruita con le proprie mani e capace di volare, di attraversare i mari (per non parlare delle navi dei pirati!). Leo da Vinci rappresenta questo tipo di sogni, che nel film sono raffigurati in modo estremamente reale”.

 

I rimandi a fatti e vicende storiche si trovano in tutta la storia; ad esempio un altro personaggio di spicco è Niccolo, personaggio ispirato  a Copernico, grande appassionato di stelle ed eclissi.

Insomma, un film da vedere in questo inizio 2018 per entrare piacevolmente nella storia con i vostri bambini… 🙂

 

Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *