Ecopelle metallizzata: come indossare il trend di mezza stagione che ti fa sembrare una dura (anche se non lo sei)
Ecco come indossare il trend ecopelle metallizzata per sembrare una dura e affrontare le giornate incerte di mezza stagione!...
Comunione di primavera, vestili così!|Sarabanda!
Idee per vestire i bimbi ad una comunione o cresima di primavera? Ecco la femminuccia e il maschietto firmati Sarabanda!...
Nuovo Piano Vaccinale 2017-2019: tutte le novità
Piano vaccinale 2017-2019,  ecco cosa cambia in base alla circolare del Ministero della Salute appena pubblicata nel gazzettino...
Home / Stile di vita / Design e tecnologia / La giusta energia per il Natale con i bambini
elsa-bambola-disney-duracell-4

La giusta energia per il Natale con i bambini

Non so voi (ma credo la situazione sarà più o meno la stessa), ma io arrivo alle vacanze di Natale – vacanze scolastiche, ovvio – in totale stato di affanno. La scuola è iniziata da due mesi e mezzo, due mesi e mezzo di alzatacce e “sbrigati” mattutini, il lavoro da settembre a gennaio è un delirio, il ritorno dell’inverno accorcia le giornate in maniera esponenziale. Insomma, a Natale io arrivo completamente scarica, mentre le bimbe, come è ovvio che sia, si aspettano di trascorrere una festa stupenda tra luci, colori, suoni.

Partiamo dal solito concetto: siamo genitori, dunque supereroi e NON POSSIAMO deludere i nostri figli, giusto? Beh, secondo l’indagine «Alla ricerca della felicità: che carica ha il tuo Natale?», condotta da Duracell, ben il 42% di noi la pensa così e presta particolare attenzione alla scelta del regalo perfetto, spesso pensandoci da mesi prima (non io eh…). Secondo 4 genitori su 10, infatti, il regalo di Natale deve essere un successo e quindi suscitare desiderio e sorpresa e si è disposti a cercare a lungo sia online che nei negozi per trovare quello che farà felice il nostro bambino.

Sempre secondo questo sondaggio ormai circa il 50% dei doni natalizi sarà acquistato online; l’abbigliamento sarà ancora il regalo più scelto per i bambini per il Natale 2016 (44%), seguito da giochi elettronici (37%), personaggi di cartoon e film (31%), macchine e trenini (31%) bambole (27%), con i genitori più giovani incredibilmente più rigidi e attenti alle mode del momento, più che all’aspetto educativo.elsa-bambola-disney-duracell

Con 4 figli devo dire che tocco un po’ tutte queste categorie, ma avendo tre femminucce la mia casa è da circa otto anni piena di bambole, principesse in particolare; negli anni queste bambole sono diventate sempre più tecnologiche e sofisticate e per quest’anno siamo arrivati alla “super bambola”: Elsa Luci del Nord, la bambola legata al mondo del cartone Frozen della Disney che segna l’avvio della collaborazione tra Duracell e Disney. Praticamente il sogno delle mie bimbe, che da due anni consumano il cartone animato di Frozen, con tanto di costumi dei vari personaggi ed interpretazione da Oscar.elsa-bambola-disney-duracell-2

Disney e Duracell, perché?

Proprio per la sua grande qualità ed affidabilità, Disney ha scelto Duracell come suo partner a partire da questo Natale, consigliando le batterie Duracell per molti giocattoli, inclusa la bambola “Elsa Luci del Nord” di Giochi Preziosi che si illumina e canta “All’alba sorgerò” al suo meglio, proprio grazie alle pile Duracell Ultra Power. Questo perché i nuovi giocattoli, sempre più tecnologici, hanno bisogno di batterie di ottima qualità affinché i bambini possano godere al massimo e per più tempo perfettamente dell’esperienza di gioco.Spesso, io in primis, compriamo giocattoli tecnologici bellissimi per i nostri figli trascurando l’aspetto “batterie”: così succede che il gioco non vada al suo meglio (per esempio si muove lentamente, canta meno forte…) oppure che, dopo un paio d’ore non funzioni più del tutto… Iniziano così scene e pianti e bisogna ricordarsi di sostituire le pile usate con batterie nuove, cosa che dimentico sistematicamente. Ecco che, come per il 40% degli intervistati, nasce la frustrazione di aver messo un bel giocattolo sotto l’albero e vederlo diventare inutilizzabile a causa di un pessimo acquisto in fatto di batterie. O di vedere che il bimbo deve interrompere di colpo il gioco perché le batterie non reggono.

Quasi la metà dei genitori poi – il 48% per la precisione- è consapevole che le pile non sono tutte uguali, specialmente se si tratta di giochi dalle caratteristiche tecnologiche sempre più complesse.elsa-bambola-disney-duracell-3

Da oltre 50 anni Duracell risponde alle esigenze dei consumatori in fatto di energia e soddisfa i loro bisogni, migliorando le loro vite, con le migliori tecnologie. Duracell Ultra Power dà più energia più a lungo ed è l’”ingrediente segreto” per far funzionare al meglio i giocattoli dei nostri bambini e permettere che la magia del gioco vada avanti per più tempo, proprio come piace a loro. E bambini felici significa anche genitori felici.

Insomma, il bel giocattolo è sicuramente la base per un regalo magnifico, ma la perfezione si raggiunge solo badando anche a ciò che c’è dentro: le batterie giuste come Duracell – si rivelano quindi un elemento fondamentale per un dono che dura nel tempo!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*