Stile di vita

Paddington 2, Londra ha un nuovo cattivo (ma non è lui)

Ho visto per voi in anteprima Paddington 2 con le mie bimbe e vi racconto perchè non potete perdervelo al cinema dal 9 novembre!

Se pensate che Paul King ha rifiutato di dirigere Wonder per girare Paddington 2, capirete quanto il regista avesse fiducia in questo film. E aveva ragione, perchè il sequel di Paddington, che esce proprio oggi 9 novembre al cinema, è davvero, ma davvero divertente e piacevole sia per i bimbi che per i genitori che l’accompagnano.

Io sono andata a vederlo in anteprima lo scorso lunedì a Roma con le mie bimbe e sono rimasta piacevolmente sorpresa… Pensavo di annoiarmi e invece ho riso tantissimo e sì, un piantino l’ho fatto, ovviamente.

L’orso Paddington, creato da Michael Bond,è apparso per la prima volta nella letteratura per bambini inglese nel 1958 e da allora la serie di libri è stata tradotta in 30 lingue, vendendo più di 30 milioni di copie in tutto il mondo. Il 20 novembre 2014 è uscito il primo film, con una grande prima cinematografica organizzata contemporaneamente a Londra e Milano e finalmente, dopo tre anni, è arrivato il suo sequel.

Paddington 2 è un sequel che regge benissimo anche per chi non avesse visto il primo film, perchè all’inizio c’è una scena in cui si capisce come Paddington sia arrivato a Londra a casa dei Brown e da dove nasca la sua grande passione per la marmellata.

Paddington è ormai a tutti gli effetti un membro della famiglia Brown e decide di dedicarsi al lavoro per mettere da parte i soldi necessari a comprare il regalo di compleanno per zia Lucy, colei che lo salvò dalle acque del fiume da cucciolo. Un compleanno particolare, 100 anni, che richiedono un regalo particolare, scovato per caso ma molto costoso: un antico libro pop up raffigurante Londra, città che zia Lucy avrebbe tanto voluto vedere, ma in cui non è mai riuscita ad andare.

Paddington si mette al lavoro, si rende utile nel quartiere, riesce a racimolare il denaro necessario ma ahimè, il libro viene rubato e ad essere incolpato è proprio lui, che finirà nientemeno che in prigione, vedendosela con lo scontroso chef incompreso “Knucles” McGinty ed altri incalliti criminali.

Intanto noi faremo la conoscenza di Phoenix Buchanan, attore teatrale in declino interpretato da Hugh Grant, che quel libro… Beh, non posso dirvelo. Mentre Paddington trasformerà il carcere in un luogo colorato e dove regnano gentilezza e amicizia, la famiglia Brown cercherà in ogni modo di scoprire chi è il vero ladro e riportare il suo orsetto a casa, tra mille avventure e stratagemmi. E alla fine dovrete trattenere la lacrimuccia (che io non ho trattenuto:)

Paddington 2 è piacevole da vedere anche per noi genitori e i bambini, beh, loro si divertono e si commuovono, Eva Maria lo sta raccontando da giorni a tutti i parenti ed amici.

Tra l’alto l’ambientazione londinese è davvero magica, i personaggi molto ben caratterizzati, Hugh Grant magnifico. Considerate che è già stato programmato il terzo episodio!

Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *