Siete pronte a tornare al cinema con me?Ecco un'anticipazione esclusiva di CONTA SU DI ME, dal prossimo 22 novembre al cinema (io l'ho visto in anteprima e ve lo recendirò prima!)#contasudime #ad

Pubblicato da Mamme a Spillo su Giovedì 15 novembre 2018
Stile di vita

Conta su di me, il nuovo comedy drama francese che conquisterà voi e i vostri ragazzi

Arriva nelle sale il 22 novembre Conta su di me, il nuovo comedy drama francese che con la sua delicatezza conquisterà voi e i vostri ragazzi

Tratto da una storia vera, Conta su di me (dal best seller tedesco “Dieses bescheuerte Herz: Über den Mut zu träumen” di Daniel Meyer e Lars Amend), è il nuovo comedy drama francese nelle sale dal prossimo 22 novembre.

Il film pluripremiato “Conta su di me” – ha conquistato il Giffoni Film Festival 2018, vincendo il Gryphon Award 2018 nella sezione Generator +13 – è un commovente ma allo stesso tempo divertente racconto di amicizia e voglia di vivere, perfetto da vedere insieme ai nostri bimbi più grandicelli.

La “strana coppia” che si forma nel film è quella composta da Lenny (Elyas M’Barek), trentenne spensierato con una vita tra party e ragazze, e David (Philip Noah Schwarz), un ragazzo 15enne affetto da una grave malformazione cardiaca, la cui vita ruota invece attorno a cliniche e sale operatorie e che non sa se festeggerà mai il suo 16esimo compleanno.

Dopo l’ennesima “marachella” da parte del figlio scapestrato – capace di finire con la macchina dentro la piscina di casa – il papà di Lenny (Uwe Preuss), famoso cardiologo, costringe letteralmente il figlio a prendersi cura del suo giovane paziente David.

Il compito sembra arduo per Lenny, che non vorrebbe nemmeno accettarlo, ma quando si rende conto che non può sottrarsi alla volontà del padre, Lenny trova un modo per rendere il suo compito meno “gravoso”: fa stilare a David una lista di desideri semplici (e spesso folli, come quello dell’incidere una canzone pur essendo stonatissimo) e promette che lo aiuterà a realizzarli prima che succeda l’inevitabile.

In questo percorso fatte di macchine rubate come nei film, di voglia di comprarsi per una volta nella vita abiti firmati, di incomprensioni ma anche di dialoghi importanti, tra i due nasce una profonda amicizia e qualcosa con cui Lenny non aveva fatto i conti: non può proteggere il suo giovane amico, troppo fragile forse anche solo per festeggiare un altro compleanno, ma può rendere più emozionante la sua esistenza di periferia.

L’unico problema, salute a parte? David vuole provare cosa significhi innamorarsi e questo Lenny non può spiegarglielo, nè farglielo vivere a comando. Ma la vita riserva sempre delle belle sorprese, proprio come questa profonda amicizia nata da un’iniziale diffidenza reciproca.

Insomma, il tema è delicato, complesso, dietro alle risate c’è comunque il ritorno alla realtà, la triste realtà di David, ma il tutto viene vissuto con una delicata leggerezza, che permette di apprezzare in primis lo sforzo di entrambi i protagonisti per vivere al meglio la propria vita.

Il resto non posso dirvelo, lo scoprirete nella sale dal prossimo 22 novembre!

 

Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *